Principi di “costruzione”

Pubblicato: 3 gennaio 2011 in Grammatica
Tag:,

La lingua tedesca ha due principi di costruzione basilari. Sono principi che prescrivono di dire la prima cosa per ultima (a) oppure di includere ciò che viene detto in un arco di tensione logico (b). In entrambi i casi l’elemento finale acquista la massima importanza. L’elemento finale deve essere chiaro sin dall’inizio. L’elemento finale conclude definitivamente il concetto.

 

Il movimento all’inverso

Partiamo dal presupposto che sia normale una struttura italiana come “il fumatore di pipa da tabacco”: dal concetto generico si procede verso uno specifico. Ci stupisce, allora, la traduzione in tedesco der Tabakspfeifenraucher, dove si procede in modo contrario: dallo specifico al generico. La prima cosa si dice per ultima. Il movimento del pensiero è invertito: <———-

E’ questo il movimento all’inverso, il primo dei due principi fondamentali di costruzione, che si trova in moltissime strutture della lingua tedesca.

1. Nei sostantivi composti

         1              2           3
Il fumatore di pipa da tabacco

          3              2              1
Der Tabaks/pfeifen/raucher

 2. Nel gruppo nominale

         1            2             3
La merce prodotta da noi

            3               2               1
Die von uns hergestellte Ware

 3. Nel gruppo del predicato:

                   1             2            3
.. che vogliamo andare al cinema

                          3             2          1
…, dass wir ins Kino gehen wollen

 

Il principio di inclusione

Partiamo sempre dalla costruzione italiana come “normale”. In italiano si dice: oggi abbiamo mangiato…, in tedesco invece il predicato verbale viene spezzato, la seconda parte va alla fine. Tra due parti del predicato si crea un arco di tensione che include tutto il resto della frase:

Questo secondo principio fondamentale di costruzione è il principio di inclusione, principio che, come il movimento all’inverso, è causa di molte difficoltà per lo studente italiano. Alcuni esempi:

1. Nel gruppo del predicato

       1             2
abbiamo mangiato……

        1                                 2
wir haben………….. gegessen 

2. Nel gruppo nominale

 1      2
La merce……

  1                     2
Die………….. Ware

 

Combinazione dei due principi

Bisogna quindi abituarsi a compiere alcune acrobazie logiche per comprendere o produrre determinate strutture tedesche. Bisogna abituarsi a dire la prima cosa per ultima, la seconda per penultima o per ultima. Ma sono rari i casi in cui si trova isolato uno dei due principi. Normalmente, nella realtà linguistica, si trovano tutti e due combinati. Il movimento logico quindi diventa il seguente:

 

1………… 4 – 3 – 2
                <———

dopo il primo elemento si va alla fine e dalla fine man mano verso sinistra. Questa combinazione dei due principi di costruzione potrà aiutare lo studente ad affrontare tutte le costruzioni difficili della lingua tedesca.

1. Nel gruppo del predicato

      1                 2                3          4
Abbiamo mangiato insalata verde….

Wir haben……… grünen Salat gegessen.
        
1                         4         3          2

2. Nel gruppo nominale

1        2             3          4
La merce prodotta da noi        

Die ….. von uns hergestellte Ware
1                4                 3               2

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...