Archivio per la categoria ‘Recensioni’

Le pietre, le parole e la psicoanalisi

Da poco uscito presso Mondadori, nella collana ‘Testi e Pretesti’, il volume di Giancarlo Ricci “Sigmund Freud. La vita , le opere e il destino della psicanalisi” è un pregevole strumento per chi si accosta per la prima volta al pensiero del fondatore della psicoanalisi: di agevole lettura, esso è corredato da una bibliografia ragionata, utilissima per l’approfondimento di specifici temi. Ma la lettura di questo libro può essere una buona bussola anche per chi già naviga nelle acque non sempre limpide della psicoanalisi contemporanea. Il racconto della genesi della ‘scoperta scientifica’ freudiana si intreccia con la storia e la cultura europea della fine del secolo, dando voce ai personaggi chiave che di quella cultura sono stati i protagonisti maggiori.

(altro…)

 Pillole o parole?

«Le parole sono anagrammi, crittogrammi, piccole scatole fatte per covare farfalle» (H. D.).

Nell’attuale disputa tra i sostenitori di un approccio farmacologico alla sofferenza psichica e alla malattia mentale e i fautori di una terapia basata sulla parola, coi suoi echi sulla stampa nazionale che spesso producono fragore e confusione, salutiamo con piacere il nuovo saggio dello psichiatra e psicoanalista comasco Peter Nielsen Pillole o parole?, nel quale le diverse voci trovano una melodia composita e articolata entro cui dispiegarsi e farsi udire distintamente.

(altro…)